CPAP, Auto CPAP, BiLevel

CPAP, Auto CPAP, BiLevel

« 1 di 7 »

 

Esistono differenti tipologie di ventilatori in base alle esigenze del paziente. I ventilatori a pressione inspiratoria fissa (CPAP) hanno una pressione inspiratoria preimpostata sulla base della polisonnografia e della successiva prescrizione del proprio medico del sonno.

Vi sono poi ventilatori con una pressione che si adatta (APAP) alle condizioni non sempre costanti del paziente. In questo modo il flusso d’aria risulterà variabile.

Infine, vi sono ventilatori che regolano inspirazione ed espirazione, detti a doppio flusso (BiPAP), ideali per quei pazienti (ad esempio in sovrappeso) che presentano difficoltà in entrambi le fasi della respirazione.

In ogni caso, la scelta non deve essere autonoma, ma basata su quanto prescritto dal Centro di Medicina del Sonno di riferimento.

In genere, l’umidificatore e la maschera sono accessori indispensabili da acquistare separatamente, salvo i casi in cui siano inclusi nel costo del ventilatore.

2,544 Visite totali, 6 visite odierne